Col Crosatie

SINGOLA

Vallata

Valgrisenche

Partenza

Sopra a Planaval (Avise)

Quota partenza

1.660

Quota arrivo

2.828

Dal casello autostradale di Aosta Ovest svoltare in direzione di Courmayeur.
Proseguire lungo la strada statale sino a raggiungere Arvier, alla rotonda svoltare a sinistra in direzione di Valgrisenche.
Proseguire sino ad imboccare sulla destra la strada che conduce a Planaval.
Attraversare l'abitato e continuare sino al bivio per il villaggio di La Clusaz, proseguire sino al primo tornante, dove sulla sinistra parte il sentiero.

Escursione molto bella con una zona mediana in cui il contrasto del verde dei bei pianori attraversati dal torrente contrastano con il bianco dei ghiacciai del Rutor.
Il Lac di Fond è un gioiello azzurro incastonato in una conca rocciosa.
Dal colle la vista spazia su tutta la catena del Monte Bianco.
Il tracciato è quello percorso dall'alta via e dal Tor des Geants.

DATI CARATTERISTICI
- Località di partenza: Sopra a Planaval
- Difficoltà: Media
- Periodo migliore: Luglio, Agosto, Settembre
- Quota di partenza: 1660 m
- Quota di arrivo: 2828 m
- Dislivello in salita: 1168 m
- Lunghezza totale: 12.200 m
- Tempo di salita: 3h 30 '
- Tempo di discesa: 2h 10 '
- Segnavia: 21 AV2
- Livello di esposizione 1
- Percorribile con cane SI

DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO
Il sentiero sale ripido spostandosi gradatamente verso sinistra sopra a salti rocciosi.
Si raggiungono così i fabbricati di Benevy.
Il sentiero adesso risale un pendio, passa nei pressi di una presa dell'acqua e raggiunge l'inizio dei bei pianori superiori.
Si lasciano a sinistra le alpi di Glacier per percorrere dei bellissimi pianori attraversati dal tortuoso torrente.
Si raggiunge così l'ultimo pianoro dove sono situate le baite dette Baracques de Fond.
Il sentiero adesso svolta decisamente a destra ed in poco tempo raggiunge il Lac du Fond.
Si passa sulla destra e si inizia a salire molto ripidi, man mano che ci si alza si scopre la bellezza di questo lago con lo sfondo del ghiacciaio.
Il sentiero prosegue sempre su terreno molto ripido per poi attraversare completamente verso destra e con un ultimo tratto meno ripido raggiunge l'ampia sella del Col Crosatie.