Col Serena o Sereina

SINGOLA

Vallata

Valle del Gran San Bernardo

Partenza

Parcheggio di Crevacol (Saint-Rhémy-En-Bosses)

Quota partenza

1.655

Quota arrivo

2.540

Da Aosta seguire la strada del Gran San Bernardo superando gli abitati di Gignod, Etroubles e Saint-Oyen.
Superare la vecchia barriera del traforo e proseguire sino ad uscire sulla destra al grande parcheggio degli impianti di risalita di Crevacol.
Arrivati alla piccola rotonda, svoltare a sinistra per un centinaio di metri sino al grande parcheggio in cui è possibile lasciare l'auto.
Se si proviene dal colle del Gran San Bernardo, appena si raggiunge la strada principale, svoltare a destra e raggiungere la vecchia barriera autostradale, proseguire lungo il tracciato descritto precedentemente.

Il Col Serena (o Sereina) collega la Valle del Gran San Bernardo con la Valdigne.
Il percorso non è mai troppo ripido e permette una bella salita.
Dal colle la vista spazia sulle montagne della Valdigne.
Con una decina di minuti in leggera discesa verso sinistra, su tracce di sentiero, si raggiunge un bel laghetto tra le rocce.

DATI CARATTERISTICI
- Località di partenza: Parcheggio di Crevacol
- Quota di partenza: 1.655 m
- Quota di arrivo: 2.540 m
- Difficoltà Facile
- Dislivello in salita 897 m
- Lunghezza andata 4.650 m
- Tempo di salita 2 h 40'
- Tempo di discesa 1 h 40'
- Segnavia 9
- Periodo migliore Da luglio a settembre
- Livello di esposizione: 1
- Percorribile con cane: SI

DESCRIZIONE ITINERARIO
Dal parcheggio seguire il tracciato che passa sotto al grande tornante del viadotto che conduce al traforo del Gran San Bernardo.
Dopo un centinaio di metri si attraversa il torrente e si prosegue per un piccolo tratto lungo la strada rurale per poi imboccare a sinistra il sentiero che si addentra nel bosco.
Si prosegue nel bosco sino a sbucare nella radura dove sono situate le baite di Arp du Bois.
Un tratto più ripido nel rado bosco di larici e poi si arriva in un'ampia conca da cui è visibile il colle.
Si prosegue nell'ampio vallone, prima lungo aridi pascoli e successivamente su terreno pietroso sino a raggiungere il colle.