Rodoz

Gite - singola
Ubicazione
  • Vallata: Valle Centrale Prima Aosta
  • Comune: Montjovet
  • Partenza: Borgo di Montjovet
  • Coordinate: lat 45,7205 - lon 7,6697
In mezzo al borgo
In mezzo al borgo
Si attraversa la Dora Baltea
Uno sguardo indietro sul borgo
Il sentiero sale ripido
Si attraversa il ponticello
Calle
Di fronte il Col di Joux
In basso il castello
Vischio
Arrivo a Rodoz
La chiesetta di Rodoz
Dati tecnici
  • Tipo gita: singola
  • Difficoltà:
  • Impegno fisico:
  • Escursione adatta al cane:
  • Percorribilità per neve:
  • Livello esposizione cadute:

  • Lunghezza: 5.700m
  • Quota partenza: 382m
  • Quota arrivo: 1.060m
  • Durata: 01h 10m 02h 00m
  • Dislivello positivo: 678m
  • Dislivello negativo: 678m
Meteo regionale
Dal casello autostradale di Verrès imboccare la strada statale in direzione di Aosta.
Seguirla sino a superare l'abitato di Montjovet.
Arrivati nei pressi dell'albergo Napoleon, prima della salita della Mongiovetta, svoltare a sinistra sino all'inizio del borgo dove è possibile parcheggiare l'auto.
Provenendo da Aosta uscire al casello autostradale di Chatillon svoltare a destra in direzione di Torino e proseguire lungo la circonvallazione di Monjovet.
Dopo la lunga discesa della Mongiovetta, nei pressi dell'albergo Napoleon, svoltare a destra sino all'inizio del borgo dove è possibile parcheggiare l'auto.
Pur partendo dal fondovalle questa breve escursione risale un vallone particolarmente aspro e selvaggio.
Il villaggio di Rodoz è un piccolo raggruppamento di case con relativa chiesetta che riporta indietro nel tempo.
Il borgo di Montjovet che si attraversa all'inizio, ha alcuni fabbricati di indubbio valore.
DATI CARATTERISTICI
- Località di partenza: Borgo di Montjovet
- Difficoltà: Media
- Periodo migliore: Aprile, Maggio, Giugno, Settembre, Ottobre
- Quota di partenza: 382 m
- Quota di arrivo: 1060 m
- Dislivello in salita: 678 m
- Lunghezza totale: 5.700 m
- Tempo di salita: 2h 0 '
- Tempo di discesa: 1h 10 '
- Segnavia: senza numero
- Livello di esposizione 1
- Percorribile con cane SI

DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO
Attraversare il borgo ammirando i bei fabbricati esistenti.
Al termine superare il ponte sulla Dora Baltea e risalire con ripide svolte il versante.
La mulattiera adesso attraversa in salita il ripido versante della montagna sino ad entrare nel selvaggio vallone che conduce a Rodoz.
Il sentiero sale nel ripido bosco per poi attraversare il torrente su di un ponticello e portarsi sull'altro versante.
Si risale sempre ripidi tra pini su cui è possibile vedere del vischio sino a passare nei pressi di alcuni grandi castagni da frutto.
Proseguendo si raggiungono in breve le case di Rodoz.
Profilo altimetrico

Altre gite, escursioni, itinerari e trekking