Ru Charbonniere

SINGOLA

Vallata

Valle Centrale Oltre Aosta

Partenza

Fraz. Charbonnière (Avise)

Quota partenza

1.271

Quota arrivo

1.519

Dal casello autostradale di Aosta ovest prendere la strada per Saint-Pierre, al semaforo volgere a sinistra sulla strada statale 26.
In corrispondenza dell'abitato di Saint-Pierre prendere la strada regionale n 22, che si dirama a destra in direzione di Saint-Nicolas e salire fino al capoluogo di quest'ultimo.
Svoltare a destra e poco più avanti prendere a sinistra e raggiungere la frazione Charbonnière, nel comune di Avise e parcheggiare l'auto.

L'escursione si svolge sul versante sinistro orografico della valle, sopra ad Avise.
L'ottima esposizione al sole rende questo itinerario percorribile anche ad inizio primavera e nel tardo autunno.
Nei mesi estivi con temperature relativamente calde è comunque percorribile in quanto si svolge in buona parte nel bosco.
L'itinerario costeggia il tracciato del ru de Charbonnière che ha origine dal torrente di Vertosan, nei pressi del villaggio di Vedun e porta l'acqua sulle zone coltivate della collina di Avise.
Il sentiero è in buona parte pianeggiante, tranne alcune piccole salite per superare modesti dislivelli.
Tutto il percorso è caratterizzato da un grandioso panorama sulle montagne della Valle centrale, il Mont Emilius e la Becca di Nona, la Grivola e sugli abitati all'imbocco delle vallate di Cogne, Val di Rhêmes, Valsavarenchde e Valgrisenche, e sul Monte Bianco che si svela verso la fine dell'itinerario, poco prima di raggiungere il caratteristico villaggio di Vedun.

DATI CARATTERISTICI
- Località di partenza: fraz. Charbonnière (Avise)
- Difficoltà: Facile
- Periodo migliore: Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre
- Quota di partenza: 1271 m
- Quota di arrivo: 1519 m
- Dislivello in salita: 248 m
- Lunghezza totale: 6.678 m
- Tempo di salita: 1h 50 '
- Tempo di discesa: 0h 52 '
- Segnavia: 18 C - 18 E
- Livello di esposizione 1
- Percorribile con cane SI

DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO
Imboccare la stradina che si dirama al margine nord del parcheggio e dopo due tornanti raggiunge una vasca di decantazione dell'acqua.
Continuare sul sentiero che si inoltra nella valletta dove scorre il torrente Mont-Rosset e costeggiarlo per un tratto in salita, oltrepassare un ponticello e risalire il versante opposto lungo una larga cengia protetta da una staccionata.
Continuare a salire e portarsi ai piedi di una paretina rocciosa.
Volgere a sinistra lungo una scalinata in pietra che consente di superare il dislivello e raggiungere una radura.
Seguire ora il sentiero pianeggiante che costeggia il ru fino a giungere alla frazione Coudray.
Passare tra le case e continuare in piano costeggiando il ru.
Dopo un breve tratto il sentiero prende a salire e con due tornanti supera un altro dislivello.
Proseguire sul sentiero pianeggiante aggirando il costone da dove si apre un panorama superbo, e dopo una svolta si scopre il Monte Bianco.
Continuare lungo il ru fino a raggiungere la frazione Vedun.