Informazioni classificazioni

Santuario di Rétempioz e Col Pousseuil

Gite - singola
Ubicazione
  • Vallata: Val di Champorcher
  • Comune: Pontboset
  • Partenza: Fraz, Cret Desot (Pontboset)
  • Coordinate: lat 45,5988 - lon 7,6856
Bella mulattiera
La scala santa
Si sale sempre ripidi
Il villaggio del Crest
Quasi a Retempio
Il santuario di Retempio
L'alpeggio
Il santuario di Retempio
Salendo al Col Pousseuil
Sfondo del Monte Rosa
Bella radura
Il colle si avvicina
Arrivo al col Pousseuil
Pausa al col Pousseuil
Dati tecnici
  • Tipo gita: singola
  • Difficoltà:
  • Impegno fisico:
  • Escursione adatta al cane: Si
  • Percorribilità per neve: Con limitazioni
  • Livello esposizione cadute:

  • Lunghezza: 10.834m
  • Quota partenza: 1.088m
  • Quota arrivo: 2.103m
  • Durata: 02h 00m 03h 15m
  • Dislivello positivo: 1.015m
  • Dislivello negativo: 1.015m
Meteo regionale
Dall'uscita del casello autostradale di Pont-Saint-Martin, svoltare a sinistra e proseguire in direzione di Aosta.
Superato l'abitato di Bard, alla rotonda, svoltare a sinistra in direzione di Champorcher.
Raggiunto Pontboset superare l'abitato sin quando al suo termine si imbocca sulla sinistra la strada che scende al capoluogo.
Scendere sino ad attraversare il torrente, proseguire sino ad imboccare sulla destra la strada, stretta e ripida, che conduce sino al Crest.
Provenendo da Aosta uscire al casello autostradale di Verrès, svoltare a destra in direzione di Torino e proseguire superando Arnad.
Si arriva così alla rotonda che conduce in Val di Champorcher, svoltare a destra e proseguire come da indicazioni precedenti.
L'itinerario si svolge sul versante destro orografico della Valle di Champorcher. La zona è ricca di begli esempi di architettura rurale, che si possono ammirare al villaggio di Crest desot. Lungo il percorso sono visibili manufatti in pietra che testimoniano le fatiche dell'uomo per lavorare un terreno reso difficile dall'orografia.
La prima parte dell'itinerario conduce al Santuario di Retempioz, uno dei percorsi della religiosità popolare valdostana, collegato a Pontboset da una bella mulattiera lastricata in pietra.
Il Santuario, costruito nel 1835, è dedicato a Nostra Signora della Visitazione è meta ogni anno di un tradizionale pellegrinaggio.
Da non perdere, a Pontboset, i bei ponti in pietra, realizzati nel XVIII secolo per consentire l'accesso al versante Envers della valle. Particolarmente suggestivo quello a tre arcate sul torrente Ayasse.
DATI CARATTERISTICI
- Località di partenza: fraz, Cret desot (Pontboset)
- Difficoltà: Facile
- Periodo migliore: Giugno, Luglio, Agosto, Settembre
- Quota di partenza: 1088 m
- Quota di arrivo: 2103 m
- Dislivello in salita: 1015 m
- Lunghezza totale: 10.834 m
- Tempo di salita: 3h 15 '
- Tempo di discesa: 2h 0 '
- Segnavia: 4 – AV 2
- Livello di esposizione 1
- Percorribile con cane SI

DESCRIZIONE DELL'ITINERARIO
All'ingresso della frazione prendere a sinistra il sentiero che sale e successivamente attraversa in piano il ripido versante della montagna.
Ad un bivio, trascurare il sentiero che sale a destra, e continuare a sinistra in piano.
Attraversare il ponte sul torrente Brenve e proseguire ancora per un tratto in piano.
L'itinerario prende ora a salire lungo una bella scalinata in pietra che si trasforma in sentiero poco più in alto.
Con una serie di tornanti supera un dislivello per portarsi su un pianoro.
Il sentiero piega a destra e compie una diagonale, quindi volge decisamente a sinistra per raggiungere le baite di Retempioz e il santuario.
Trascurare la diramazione a sinistra, in corrispondenza della baita, e proseguire sul sentiero che si stacca in corrispondenza del Santuario.
Salire lungo la dorsale, ad un bivio prendere a sinistra, passare accanto ad un paio di baite.
Tralasciare la deviazione di sinistra e continuare a destra, sui pascoli, fino a raggiungere il Col Pousseil.
Profilo altimetrico
Notizie dagli utenti

Altre gite, escursioni, itinerari e trekking