Informazioni classificazioni

Testa Cordellaz

Gite - singola
Ubicazione
  • Vallata: Valle del Gran San Bernardo
  • Comune: Saint-Oyen
  • Partenza: Pré-Neuf - Camping Pineta (Saint-Oyen)
  • Coordinate: lat 45,821 - lon 7,2025
Il percorso visto su Google Earth
La Tete Cordellaz vista da Saint-Oyen
La bella radura all'inizio del vallone
Il bel fabbricato di Flassin Damon
Il versante sud della Tete Cordellaz
La bella conca finale del Flassin
La Tza de Flassin e la Tete Cordellaz
Il punto in cui si devia a destra
Cervi
La cresta verso la Tete de Bois de Quart
La vista sulla catena del Monte Bianco
Dati tecnici
  • Tipo gita: singola
  • Difficoltà:
  • Impegno fisico:
  • Escursione adatta al cane: Si
  • Percorribilità per neve: No
  • Livello esposizione cadute:

  • Lunghezza: 8.300m
  • Quota partenza: 1.337m
  • Quota arrivo: 2.662m
  • Durata: 02h 40m 04h 00m
  • Dislivello positivo: 1.325m
  • Dislivello negativo: 1.325m
Meteo regionale
Da Aosta seguire la strada del Gran San Bernardo e superare l'abitato di Etroubles.
Appena prima dell'abitato di Saint-Oyen svoltare a sinistra in direzione della zona sportiva di Flassin.
Proseguire lungo la strada in discesa, attraversare il ponte, sino a trovare sulla destra un parcheggio nei pressi del Camping la Pineta.
Se si proviene dal colle del Gran San Bernardo, appena si raggiunge la strada principale, svoltare a sinistra e superare l'abitato di Saint-Oyen .
Appena dopo svoltare a destra e seguire la strada descritta precedentemente sino al parcheggio
Il lungo vallone del Flassin è uno dei luoghi in cui è possibile vedere i cervi, se viene effettuato in autunno si sentono i forti bramiti dei maschi.
Dalla vetta è possibile godere di una bella vista sulla catena del Monte Bianco
La prima parte del percorso segue principalmente la strada rurale sino alla Tsa de Flassin e percorre il percorso del Tour del Mont Fallere.
L'ultima parte diventa più ripida sino a raggiungere la vetta da cui la vista spazia su tutta l'alta valle del Gran San Bernardo.
Nell'ultimo tratto (dopo il bivio per il col Flassin) il sentiero non è molto visibile, può essere un'occasione per allenarsi con l'utilizzo del GPS sullo smarthone, questo ultimo tratto non è adatto a bambini perché attraversa ripidi pascoli.
DATI CARATTERISTICI
- Località di partenza: Pré-Neuf - Camping Pineta
- Quota di partenza: 1.337 m
- Quota di arrivo: 2.662 m
- Difficoltà Facile (media difficoltà ultima parte)
- Dislivello in salita 1.325 m
- Lunghezza salita 8.300 m
- Tempo di salita 4 h 00'
- Tempo di discesa 2 h 40'
- Segnavia 7 e 7B
- Periodo migliore Da luglio a settembre
- Livello di esposizione: 1
- Percorribile con cane: SI

DESCRIZIONE ITINERARIO
Dal parcheggio imboccare la strada rurale che entra nel vallone del Flassin.
Dopo una prima parte nel bosco di larici si arriva in un'ampia radura.
La strada continua sul suo bordo sinistro superando gli alpeggi di Flassin Desot e Flassin Meiten.
Si entra nuovamente nel bosco sino a raggiungere Flassin Damon con la caratteristica cappelletta.
Si prosegue nel bosco, sempre a pendenza moderata, sino ad uscirne all'inizio dell'ampia conca del Flassin.
Si prosegue a sinistra per poi attraversare e raggiungere l'alpeggio della Tsa di Flassin dove termina la strada rurale.
Da questo punto il sentiero diventa decisamente più ripido.
Risalire in direzione del Col Flassin sin quando si arriva nei pressi di un piccolo torrentello.
A questo punto (pietra con segnavia per col Flassin) si diparte sulla destra l'esile traccia (nel primo tratto poco visibile) che attraversa verso destra.
Si raggiungono due piccoli laghetti per poi risalire con alcuni traversi il ripido pendio della Tete Cordellaz.
Raggiunta l'ampia cresta con un ultimo tratto verso destra in leggera salita si raggiunge la vetta della Tete Cordellaz.
Profilo altimetrico

Altre gite, escursioni, itinerari e trekking