Tete du Bois de Quart - anello

SINGOLA

Vallata

Valle del Gran San Bernardo

Partenza

Parcheggio prima di Cerisey (Saint-Rhémy-En-Bosses)

Quota partenza

1.337

Quota arrivo

2.241

Da Aosta seguire la strada del Gran San Bernardo e superare l'abitato di Etroubles.
Appena prima dell'abitato di Saint-Oyen svoltare a sinistra in direzione della zona sportiva di Flassin.
Proseguire lungo la strada in discesa, attraversare il ponte, superare l'area sportiva di Flassin sino a parcheggiare l'auto appena prima del ponte che riattraversa il torrente verso Cerisey.
Se si proviene dal colle del Gran San Bernardo, appena si raggiunge la strada principale, svoltare a sinistra e superare l'abitato di Saint-Oyen .
Appena dopo svoltare a destra e seguire la strada descritta precedentemente sino al parcheggio

Questo bell'anello, quasi completamente nel bosco, conduce ad una vetta che si trova a picco sull'abitato di Bosses.
In alcuni tratti il sentiero non è molto visibile e bisogna fare attenzione nel seguire il percorso corretto.

DATI CARATTERISTICI
- Località di partenza: Parcheggio prima di Cerisey
- Quota di partenza: 1.337 m
- Quota di arrivo: 2.241 m
- Difficoltà Facile
- Dislivello in salita 904 m
- Lunghezza anello 11.300 m
- Tempo di salita 2 h 45'
- Tempo di discesa 1 h 45'
- Segnavia in salita 8 e poi senza numero, in discesa 7A
- Periodo migliore Da luglio a settembre
- Livello di esposizione: 1
- Percorribile con cane: SI

DESCRIZIONE ITINERARIO
Attraversare il ponte e seguire a sinistra la strada che costeggia il torrente.
Si prosegue sempre lungo la strada sin quando si attraversa il torrente sul ponte, dopo un centinaio di metri si prende la strada rurale a sinistra sin quando si trova alla propria sinistra una bella mulattiera tra due muri di pietra che porta all'alpe Meriby.
La si segue sino a raggiungere più in alto nuovamente la strada rurale.
Seguirla verso sinistra sino al termine, lasciare a destra il sentiero che sale verso il Col Citrin ed attraversare il torrente.
Appena dopo inizia una pista che si segue per un tratto per poi imboccare (poco visibile) sulla sinistra il sentiero che conduce alla Tete du Bois de Quart.
Il sentiero risale per un tratto per poi attraversare verso sinistra nel fitto bosco sino a raggiungere una radura in cui sono visibili i segni del taglio del bosco.
A questo punto si devia a destra e si risale con diverse svolte il ripido bosco di abeti prima e larici poi.
Quasi al termine del bosco si devia verso sinistra e si esce sul costone finale, un ultimo tratto verso destra e si raggiunge la croce della Tete du Bois de Quart.
La vista spazia sulla testata della valle del Gran San Bernardo ed in particolare il vallone che conduce al colle omonimo.
In discesa si segue per un piccolo tratto il sentiero di salita e poi, quando questo svolta decisamente a sinistra, si scende diritti.
Si passa nei pressi di un caratteristico casotto della Forestale e successivamente vicino ad una piccola sorgente per poi spostarsi decisamente verso destra.
Il sentiero attraversa in mezzacosta il bosco sino a raggiungere il fondovalle verso i 2.100 metri.
Attraversare il torrente e raggiungere la strada rurale. Si segue adesso la strada rurale sino a raggiungere e superare i diversi alpeggi di Flassin.
Dopo l'alpe Flassin Desot al termine della radura si devia a sinistra per attraversare il torrente e continuare lungo una stradina rurale che passando nei pressi dell'alpe Rond raggiunge il parcheggio dove abbiamo lasciato l'auto.