Chiesa di San Salvatore Vedi in mappa

Comune

Perloz

Categoria

patrimonio

Coordinate

Latitudine: 45.614318 Longitudine: 7.808660

La fondazione della parrocchia dovrebbe risalire all’anno mille anche se alcune fonti indicano l’anno 772 d.C.
Sino alla fine del 1100 la parrocchia del San Salvatore di Perloz ha rivestito un ruolo molto importante perché comprendeva tutta la valle di Gressoney.
Di questo primo insediamento è rimasto solo parte del campanile (la cui base è del IX o X secolo ma le sopra elevazioni sono più recenti) perché nei primi anni del 1600 è stato interamente demolito per far spazio alla nuova chiesa.
Costruita tra il 1616 ed il 1620 nel medesimo luogo della precedente, ma con un diverso orientamento, la chiesa è rimasta pressoché integra fino ai nostri giorni.
La sua pianta è rettangolare ed è costituita da un’unica navata a tre volte a vela.
La facciata principale è affrescata con un dipinto raffigurante il giudizio universale risalente al 1677. Le tre porte di ingresso in noce massiccio sono del 1619.
Internamente si possono osservare l’altare maggiore in marmo nero a intarsie multicolori del 1786, la balaustra ed il pulpito che sono in noce intagliato, i pannelli con le statue di Sant’Orso, San Grato, San Giovanni Battista, San Giovanni Evangelista e ovviamente il Santissimo Salvatore che è posizionato al centro. Il reliquiario contiene una spina che dovrebbe essere della corona di Gesù, portata nella chiesa all’epoca delle crociate da un cavaliere Vallaise.
All’interno è allestito un ricco museo parrocchiale.