Municipio di Pontey

Coordinate

Latitudine: 45.737960 Longitudine: 7.591349

Frazione Lassolaz, 19
11024 Pontey -AO

Pontey (523 metri di altitudine) ha origini antiche e deve il suo nome ai romani che lo chiamarono “Ponticulus”, piccolo ponte, probabilmente per una costruzione di questo tipo che lo caratterizzava, ma di cui oggi non esiste più traccia; nel suo territorio è stata ritrovata una tomba di epoca celtica.
Il comune è frazionato in numerosi villaggi.
Notevole il campanile della chiesa parrocchiale di San Martino, con cuspide e bifore nella cella campanaria, databile attorno al 1400.
L’Amministrazione comunale di Pontey ha voluto riqualificare la piazza antistante il Municipio con un intervento che ha reso possibile valorizzare il sito sia come terrazza panoramica aperta sull’adret della Valle Centrale che come spazio di aggregazione per l’intera comunità; nel contempo, sotto alla piazza, si è provveduto a realizzare una comoda autorimessa che garantisce un maggiore numero di parcheggi coperti a servizio sia degli uffici comunali che delle vicine scuole e della chiesa.
Più recentemente il Consiglio Comunale di Pontey, all’unanimità, ha inteso intitolare la piazza all’ex Sindaco Francesco Verthuy deponendo in suo ricordo un’opera in pietra simboleggiante un libro con su incisa una frase del celebre scrittore Victor Hugo:
"Si Dieu avait voulu que l'homme reculut, il lui aurait mis un oeil derrière la tete. Regardons toujours du coté de l'aurore, de l'èclosion, de la naissance"
La scelta sia del libro che della frase non sono state casuali bensì entrambi ispirati all’amore per la cultura e alla particolare attenzione verso i giovani e quindi al futuro che aveva l’ex Sindaco, lo stesso ha infatti devoluto anche un lascito testamentario per l’erogazione di alcune borse di studio agli studenti universitari più meritevoli del paese, attualmente gestito dalla Fondazione omonima.

Telefono

+39016630131

Altre informazioni

Fax: +39016630317