Museo all’aperto "À Étroubles, avant toi sont passés..." Vedi in mappa

Comune

Etroubles

Categoria

patrimonio

Coordinate

Latitudine: 45.821031 Longitudine: 7.230583

Il borgo medievale di Etroubles si è trasformato in un museo a cielo aperto, una galleria d´arte permanente con le opere di artisti di fama mondiale e la collaborazione della Fondation Gianadda di Martigny.
Tra gli artisti italiani: il pittore e scultore Salvatore Sebaste, fra i maggiori esponenti dell’arte del Mezzogiorno, gli scultori ferraresi Alberto Gambale e Sergio Zanni, il pittore milanese Carlo Brenna ed il fiorentino Andrea Granchi. Tra i francesi Albert Féraud, il più noto scultore vivente d’Oltralpe, Guido Magnone, la pittrice Evelyne Otis Bacchi. La sezione francese è arricchita da un’opera del pittore scenografo Norbert Verzotto, da poco scomparso, donata gentilmente dalla famiglia.
Tra gli svizzeri spicca Hans Erni, il più famoso artista elvetico, ma c´è anche Yves Dana. Figura, infine, anche Assaf Mekhtiev, originario dell’Azerbaidjan e residente ad Aosta.
Aprono e chiudono il percorso sculture in legno dei valdostani Giulio Schiavon e Siro Viérin e alcune creazioni di Chicco Margaroli e Franco Balan.
Nel 2006 sono state introdotte due opere dell‘artista Italo Bolano dell‘Isola d‘Elba, mentre il 2010 ha visto l‘inaugurazione dei lavori di Michel Favre di Martigny e di Chicco Margaroli di Aosta: queste due opere abbelliscono la piazza Emile Chanoux, sita nella zona pedonale.
A partire dal 2007 Etroubles organizza nella stagione estiva delle mostre temporanee con i maggiori artisti degli ultimi due secoli: Artigas, César, Chagall, Chillida, Christo, Claudel, Daumier, Degas, Debuffet, Erni, Favre, Diego e Alberto Giacometti, Graetz, Lobo, Maillol, Pernalba, Picasso, Poncet, Raboud, Rodin e Szafran.

Telefono

+393341327468